Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Cronaca


Omicidi americani. PDF Stampa E-mail

Da Kennedy a Columbine i grandi fatti di sangue raccontati dai premi Pulitzer

AAVV
Pagine: 307
Anno: 2006
Euro 15,00

Dopo il successo di Sette pezzi d’America tornano le grandi inchieste del giornalismo americano premiate dal Pulitzer. In questo secondo volume i grandi omicidi del Novecento americano. L’assassinio del presidente Kennedy, un’immensa tragedia collettiva qui testimoniata dal primo reporter che riferì al mondo l’evento. La strage della Columbine High School (che ha ispirato il premio Oscar Bowling a Columbine di Michael Moore), in cui due studenti massacrarono dodici compagni e un professore prima di suicidarsi. L’uccisione di quattro studenti da parte della Guardia Nazionale durante una manifestazione pacifista. Una setta segreta di Miami che compie omicidi sacrificali ed è dotata di una sanguinaria squadra di Angeli della Morte.

 
Giallo Storia PDF Stampa E-mail

Leandro Castellani - Enigmi, intrighi e delitti del '900 


giallo storiaLa quarta di Giallo storia

Quattordici «storie gialle» del Novecento italiano ed europeo: delitti singolari, pagine segrete, sconvolgenti casi di cronaca ricostruiti attraverso un lavoro d’inchiesta svolto dall’autore in prima persona, sulle tracce di testimoni oculari e di informazioni inedite. L’assassinio di un apostolo del pacifismo alla vigilia del primo conflitto mondiale, l’impresa impossibile di un poeta-guerriero, l’uccisione di un prete scomodo nel clima burrascoso del primo fascismo, l’azione terroristica contro un monarca che sconvolge l’equilibrio internazionale, l’eliminazione violenta del teorico della «rivoluzione permanente», la tragica ripresa dell’inquisizione staliniana, le pagine segrete del «dossier atomica», lo scandalo italiano che turbò gli anni cinquanta, la tecnica degli omicidi politici, sino a fatti di cronaca la cui eco non si è ancora spenta, dal caso Marta Russo al delitto D’Antona.

 
Cuori Neri PDF Stampa E-mail

Di Luca Telese
Dal rogo di Primavalle alla morte di Ramelli 21 delitti dimenticati degli anni di piombo

pres cuori_neriVentuno morti, un unico filo di sangue che attraversa un decennio complesso di storia italiana. Ventuno giovani, quasi tutti di destra o comunque considerati tali, caduti nella guerra spietata degli anni di piombo: mitizzati dai loro camerati, demonizzati dai loro nemici, dimenticati da tutti gli altri. Ma prima di tutto ventuno ragazzi e altrettante storie che dicono molto sul nostro presente e che per la prima volta vengono sottratte alla memoria di una parte per essere restituite alla memoria condivisa di un intero paese. Storie tragiche, sorprendenti, emblematiche, sanguinose e drammatiche: il romanzo criminale degli anni di piombo. Questo libro è il frutto di un lavoro durato più di tre anni, durante i quali l'autore ha raccolto documenti spesso inediti, scovato fotografie, compulsato atti processuali, ritrovato vecchie interviste e trasmissioni televisive, ascoltato le voci di famigliari, amici e sopravvissuti a una stagione di odio e violenza.

 
Un uomo abbastanza normale PDF Stampa E-mail

di Ruggero Perugini - ed. Mondadori


caccia-mostro-firenzeDal 1968 al 1985 i dintorni di Firenze sono stati teatro della più impressionante serie delitti mai registrata in Italia: sedici vittime, otto coppie sorprese nel buio, uccise con una pistola calibro 22, i cadaveri delle donne mutilati con un coltello per prelevarne macabri souvenir. Risultò ben presto evidente che dietro i duplici omicidi doveva esserci una sola mano, il serial killer soprannominato subito “il mostro di Firenze”: stessa scena, stessa pistola e, soprattutto, stesso rituale officiato dall'assassino dopo ogni delitto.
Ma chi era il mostro? Come catturarlo, in mancanza di un qualsiasi movente “ragionevole” che lo potesse collegare ai singoli episodi? Dopo una sequela di false piste e di errori giudiziari che portarono in carcere persone in seguito rivelatesi estranee, nel 1984 venne costituita una squadra investigativa speciale: la SAM, Squadra antimostro. Un anno più tardi l'indagine fu affidata al commissario Ruggero Perugini. Formato alla mitica accademia dell'FBI di Quantico in Virginia (quella resa celebre dal Silenzio degli innocenti di Thomas Harris), Perugini si mise immediatamente al lavoro:
studiò le scene dei delitti, s'immerse nell'enorme materiale sui serial killer disponibile in tutto il mondo, elaborò infine, con l'aiuto di esperti italiani e americani, l'identikit psicologico del mostro. A questo punto poteva avere inizio la “caccia”, una caccia molto particolare che consisteva nell'eliminare quanti più indiziati possibile, nel rifiutare qualsiasi suggestione che fosse contraddetta dai pochi fatti accertati.

 
Il mostro ed il detective PDF Stampa E-mail

di Giuseppe Dosi, Vallecchi


La storia dell'investigatore che scagionò Girolimoni come presunto uccisore di bambini.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 3