Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Criminologia
Il Male PDF Stampa E-mail

Categoria morale, patologia psichica, realtà umana

Rita Proto- Ufficio Stampa Edizioni Magi- Via Giuseppe Marchi 4 - 00161 Roma

tel: 0699703808 fax : 0699703819

www.magiedizioni.com Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

 

il maleFigure sinistre grondano sangue di stragi familiari, tramano nell’ombra un terrore internazionale, s’inebriano di sesso estremo; pedofili rapiscono bambini, madri di morte abbandonano neonati, signori della guerra prosperano di cadaveri… In questo saggio la psicologia del profondo scruta il lato oscuro della psiche, dove la follia confina con la malvagità. Il male sgorga da quelle profondità d’ombra e intreccia relazioni costanti con le sfere luminose della coscienza e dell’io. È manifestazione di follia e causa di sofferenze cruente; è sconvolgimento e devastazione, ma paradossalmente è anche motore di trasformazione.  In queste pagine il male si rivela come aspetto incontestabile della realtà, parte non eliminabile della totalità e si palesa in vincoli di fratellanza con il bene. Per assurdo, gioca un ruolo innegabile nel realizzare la pienezza dell’esistenza, perché è attraverso la dialettica aspra e perenne tra male e bene, tra l’ombra e l’io, che l’uomo ignaro e inconscio evolve in individuo cosciente ed eticamente responsabile. Nella realtà della vita psichica, per quanto paradossale, il male è nor-male.  

Leggi tutto...
 
Lineamenti di criminalistica forense PDF Stampa E-mail

di Francesco Donato  

Tecniche di sopralluogo, identificazione del soggetto ed elementi di balistica  

Alle ore 7,30, in via ***, nel pieno centro di ***, il cadavere è stato scoperto. Qualcuno ha telefonato in questura e la polizia è arrivata a sirene spiegate: una decina di agenti, il commissario di turno, il sostituto procuratore. Dopo i primi accertamenti, viene pronunciata la frase di rito: «Avvisate la scientifica». Passano pochi minuti e uno stridore di freni annuncia l’arrivo di altre macchine. Scendono altri uomini. Alcuni di loro indossano dei giubbetti bianchi. Scattano fotografie, prelevano oggetti, compiono strane operazioni con altrettanto strani marchingegni. E annotano tutto. Poi, prima che il luogo si riempia di gente, se ne ripartono con la stessa rapidità con cui erano arrivati. Ma cosa accadrà ora negli uffici della questura? A quali analisi verrà sottoposto il materiale raccolto? E quali sofisticati strumenti verranno usati? Sono domande alle quali questo libro dà risposta, con un rapido ma aggiornatissimo excursus sulle ultime metodologie della polizia scientifica italiana, dalle tecniche del sopralluogo alle indagini balistiche, passando attraverso i metodi di identificazione del soggetto.

 
Storia della Tortura PDF Stampa E-mail

Gruppo Editoriale Olimpia

La cultura del tempo libero www.edolimpia.it

E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

GIOVANNI LATERRA  

Mistery/Editoriale Olimpia pp. 152 - Euro 15,00  

 

L’autore  

Giovanni Laterra (Bari, 1957) si occupa di storia del territorio e di storia delle armi. Ha pubblicato, con altri autori, i volumi Sento ancora. Cronaca e storia della prima metà del secolo XX nella memoria di un lavoratore del porto di Livorno e Livorno: una città sul mare. Collabora con la rivista «Diana Armi». Vive a Livorno.  

Il tema  

Se ci si aggira in uno dei tanti musei della tortura presenti in Italia, si può avere l’impressione che questa terribile pratica sia stata ormai superata dai tempi. Ma non è così. I recenti casi succedutisi, dal tracollo dell’ex Jugoslavia all’Iraq fino alle notizie giunteci dal Myanmar, smentiscono ogni possibilità di rimozione del problema. Le cifre sono chiare: più di 130 paesi coinvolti, dal più oscurantista al più modernizzato, con casi di morte accertate in almeno 80 casi. Ben 31 stati che contemplano e giustificano ancora nelle loro leggi punizioni e mutilazioni corporali. Vittime che, nonostante il divieto sancito dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e dalla Convenzione di Ginevra, vanno dal prigioniero di guerra fino a quello politico, dai delinquenti comuni a innocenti come vecchi, donne e bambini. Questo volume offre un ulteriore spunto di riflessione in una prospettiva storica per comprendere meglio un fenomeno che, tuttavia, alcune organizzazioni e stati, tra i quali il nostro, vanno meritoriamente combattendo.  

Leggi tutto...
 
Famiglie di sangue PDF Stampa E-mail

Analisi dei reati in famiglia

Simonetta Costanzo Collana: Serie di psicologia, pp. 160

Prezzo: € 15,00

Editore: Franco Angeli - Milano  

Famiglie di sangue è l'analisi dei reati che si consumano in ambito familiare. La violenza è un fatto quotidiano che nasce e viene sperimentato nella famiglia e che diventa l'oggetto di un discorso mitico e retorico, amplificato dai mass media, studiato dagli esperti, subìto dal cittadino che ne teme l'ascesa e l'incombente, strisciante minacciosità. I reati in famiglia sono in aumento ed esprimono la crisi profonda che sta vivendo la famiglia e, con essa, anche la società. Le madri uccidono i figli, senza pietà. I figli, perfino con indifferenza e superficialità, uccidono le madri, poi i parenti, i fratelli, infine, anche il padre. I mariti ammazzano le mogli e le mogli i mariti.  Questa è la distruttività che si genera e si autoalimenta nelle famiglie. Famiglie apparentemente perfette, nelle quali però l'ascolto è inesistente e la distorta comunicazione intrafamiliare ed extrafamiliare, dannosa.

Leggi tutto...
 
Racconti dal carcere PDF Stampa E-mail

di Francesco Bertè

Nuovi Giunti

Medico presso la Casa Circondariale di Bergamo e direttore sanitario della Casa Circondariale di Monza, è l’autore del libro “Nuovi Giunti - Racconti dal carcere” (Editrice Monti 2005 - pp. 144 - €11,00), del quale riportiamo l’Introduzione.  

 
La svastica nelle tenebre PDF Stampa E-mail

“ Nazismo magico di Marco Castelli - euro 15,00 - pag. 170    

Il saggio di Castelli parla del nazismo ma va oltre la comune conoscenza di un movimento politico razzista, responsabile dell’Olocausto e di altri terribili crimini contro l’umanità . L’autore ci fa scoprire in maniera approfondita il volto nascosto del nazismo e i motivi occulti alla base di molte decisioni e viaggi dei gerarchi di Hitler. Il testo esamina gli aspetti interni del fenomeno, svelandone il mistero. Si parte dall’Ariosofia e dalla Società Thule fino a rivelare la fonte luciferina della mistica, della tecnologia e dell’antropologia nazista. Un libro ricco non solo di storia e di orrore, ma anche di mistero e di magia. (Maurizio Maggioni) (per ordini :www.ilfoglioletterario.it - e a mezzo mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )

 
Gli sterminatori PDF Stampa E-mail

Di Angelo Zappalà Centro Scientifico Editore  

Il testo, lontano dal sensazionalismo con cui sono generalmente raccontati questi delitti, affronta l'argomento "sterminatori" ancora non bene approfondito nella letteratura criminologica italiana. Quanti sono gli sterminatori in Italia? Come uccidono? Chi uccidono? Perché uccidono? Qual è il loro profilo? Nel rispondere a queste domande l'autore rende conto di azioni tanto drammatiche quanto inspiegabili, in maniera retrospettiva e ipotetica, ma sempre avendo come orizzonte di riferimento la dimensione clinica del fenomeno.

 
Il lato oscuro PDF Stampa E-mail

 di V. Andreoli


 
Psichiatria forense PDF Stampa E-mail

Vittorio Volterra

criminologia ed etica psichiatrica”

IV Volume del Trattato Italiano di Psichiatria – Edizioni Masson

 
Madri che Uccidono PDF Stampa E-mail

di Vincenzo M. Mastronardi e Matteo Villanova  

 

Le voci agghiaccianti e disperte di oltre trecento donne che hanno assassinato i loro figli,nello studio più completo su un crimine che mette in discussione i valori più profondi della cultura umana

 
L'eredità di Caino PDF Stampa E-mail

Guardare dentro la violenza

a cura di Amato Luciano Fargnoli

 
Coppie assassine PDF Stampa E-mail

Cinzia Tani

Uccidere per odio o per amore, per denaro o per perversione  

 

Bonnie e Clyde, Youssef e Claire Bebawi, Ian Brady e Myra Hindley, Marion Ihns e Judy Andersen, Paul Bernardo e Karla Homolka. Cosa spinge un uomo e una donna, una madre e una figlia, due fratelli, due amici a desiderare, architettare e compiere insieme un omicidio? Quale ebbrezza e quale sensazione di infallibilità si prova specchiandosi negli occhi dell’altro con la convinzione di far parte di un mondo composto da due sole persone, con regole e leggi uniche e assolute? Per indagare nel labirinto dei sentimenti che accomunano due assassini e svelare i lati più oscuri dell’agire umano, Cinzia Tani ha attinto alle cronache e agli atti dei processi di venticinque casi di omicidio, dal Settecento ai giorni nostri. Ha descritto i protagonisti, la loro infanzia, il loro primo incontro. Ha esaminato l’evoluzione del loro legame fino al delitto e ne ha ricercato i moventi. Passionali, come nel caso dell’uccisione di mariti crudeli o di amanti ingombranti, ma non solo.

Ci sono coppie che hanno ucciso per sadismo, come, nell’Inghilterra del Settecento, Sarah Metyard e la figlia, che torturavano a morte le loro apprendiste sarte; per denaro, come i due amici William Burke e William Hare, che nell’Ottocento "aiutavano" vecchi e diseredati a passare a miglior vita e vendevano i cadaveri all’università di Edimburgo per le lezioni di anatomia; per noia, come i giovani miliardari americani Nathan Leopold e Richard Loeb, che nei primi del Novecento rapirono e uccisero Bobby Franks per dimostrare che esiste il delitto perfetto; per disperazione, come nella triste storia delle sorelle Christine e Léa Papin, che a Le Mans nel 1933 ammazzarono la padrona e la figlia arrogante, dopo aver loro strappato gli occhi con le proprie mani.

Leggi tutto...