Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Anatomia del serial killer 2000 (2001) PDF Stampa E-mail

Giuffrè Editore, Milano, pp.XXVI+727


Il manuale di Ruben De Luca è frutto di una ricerca durata molti anni e si basa su un campione di 1.520 assassini seriali individuati in tutto il mondo. Lo scopo del libro è quello di analizzare il comportamento omicidiario seriale sotto diverse angolazioni, integrando i punti di vista psicologico e psicoanalitico con quello sociologico e criminologico. Accanto, quindi, all’analisi dell’infanzia e dell’adolescenza degli assassini seriali, viene considerato il rapporto esistente fra il loro comportamento e il grado d’inserimento nel tessuto sociale (e, in particolare, nella società industrializzata occidentale).

Contemporaneamente, pur riconoscendo l’importanza che una sessualità deviata può avere, in molti casi, nell’orientamento omicidiario di questi soggetti, vengono analizzate anche quelle forme di omicidio seriale nelle quali il sesso non occupa un posto di rilievo e che l’Autore definisce forme atipiche di omicidio seriale. Per la prima volta, viene presentata ESKIDAB 2000, una banca dati che raccoglie tutti i casi di assassini seriali identificati che hanno agito in Europa e che vuole rappresentare uno strumento di aiuto nell’investigazione di un caso del genere, permettendo di comparare un omicidio avvenuto su territorio europeo agli altri inseriti nella banca dati per verificare l’esistenza o meno di similitudini. Ruben De Luca propone anche una nuova definizione di omicidio seriale, differente da quella storica dell’FBI e più attinente alla realtà casistica internazionale studiata, e una serie di tabelle che forniscono una visione d’insieme e sintetica del fenomeno rispetto ad alcune variabili particolarmente significative (tipologia delle famiglie d’origine, lavoro svolto, arma usata, ecc.). Particolare attenzione viene dedicata all’analisi dell’omicidio seriale in Italia e a diversi aspetti che, negli altri libri che si occupano dell’argomento, di solito non vengono trattati oppure appena accennati: la donna-serial killer, omicidio seriale e Internet, problematiche riguardanti l’investigazione, ecc.