Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

2° Corso Socio-Spatial Intelligence (SoSInt) PDF Stampa E-mail

2° Corso SoSInt

(16-17 ottobre e 19 novembre 2014)

 



  

 

Titolo completo del corso: Geographic Information Systems and Open Source Data Analysis for Socio-Spatial Intelligence (SOSINT)

Durata: 3 giorni (Orari: 09.30 – 13.00 / 14.00 – 17.30)

Sede: Centro di Formazione ESRI Italia

 

 

Programma

 

(M1) Geographic Information Systems

-        GIS, Strati Informativi e gestione dei dati georiferiti;

-        Analisi territoriale e Crime Mapping;

-        Spatial Cognition e Geographic Profiling;

-        Case Study: Analisi statistica dei fattori territoriali che de­terminano il rischio di crimini predatori (Luini e Scorzelli, 2013).

 

(M2) Open Source Data Analysis e Intelligence (OSINT - Il processo di ricerca delle informazioni proposto da A. Reuser)

-        Fonti Aperte e ricerca di informazioni;

-        Il processo di analisi delle informazioni;

-        Identificazione del problema, de-strutturazione, analisi, ri­cerca e Intelligence;

-        Internet, Cyber-hygiene, identificazione e anonimità, auto-pro­tezione e ricerca sicura da Fonti Aperte.

 

 

(M3) Geospatial Information e Open Geodata

-        Geografia umana, fattore umano e territorio;

-        Open Source Intelligence, il contributo della società ci­vile e Social media;

-        Il potere dei Social media in situazioni di crisi ed al di fuori dei periodi di crisi;

-        Case Study: Investigating spatial behavior: an application of space analysis to criminal investigations (Luini et al., 2009).

 

(M4) Social and Geospatial Intelligence (SOSINT, Luini 2014)

-        Social Media e acquisizione/disseminazione dell’informazione;

-        Mondo Virtuale vs Mondo Reale: Social media e informazioni geo­riferite;

-        Social Media e Open-Source Geospatial Intelligence.

-        Case Study: Spatial cognition and crime - the study of men­tal models of spatial relations in crime analysis (Luini et al., 2012).

 

(M5) Scenari Operativi

-        Scenario 1: Crowdsourcing, Social media, Sicurezza e Crowd Management/Control;

-        Scenario 2: Social Engineering, Mapping, screening e profiling di individui.